Andrea Vecci, nato a Milano nel 1974, ha studiato ecologia presso l’Università degli Studi di Milano e attualmente è vicepresidente di EStà, Economia e Sostenibilità, centro di ricerca e formazione attivo sulle tematiche della sostenibilità integrata.
Ha guidato, nel corso degli anni, lo start-up di varie cooperative sociali che si occupano di turismo, housing sociale, rigenerazione urbana, servizi alla persona, gestione del paesaggio, educazione ambientale, gestione cimiteriale.
Tra i fondatori di Welfare Milano, uno dei primi centri medici a Milano che fornisce assistenza sanitaria a prezzi sociali, ha esportato il modello italiano di impresa sociale in Senegal, fondando filiali estere della cooperativa sociale Il Giardinone, di cui è vicepresidente.
Nel 2016 viene pubblicato “Economia innovatrice“ , un saggio a cura di Andrea Di Stefano e Massimiliano Lepratti a cui Vecci contribuisce con il testo Le global minds dell’impresa sociale italiana, una panoramica puntuale sulle innovazioni sociali e ambientali provenienti dal terzo settore italiano.
Cura la rubrica “Social Innovation” per Valori, rivista di finanza etica, economia sociale e sostenibilità.

Condividi: